Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa
Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.

Nuove regole per infortuni e malattie dei liberi professionisti

Roma, 13 febbraio 2019

Ai Presidenti degli Ordini Provinciali

dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri

Caro Presidente,

sono lieto di poterti comunicare che sono finalmente in vigore le nuove regole per l'inabilità temporanea dei liberi professionisti.

Con l'approvazione dei ministeri arrivata pochi giorni fa, la tutela della malattia e degli infortuni passa dall'assistenza - che si poteva a concedere a pochi - alla previdenza per tutti.

Tutti gli iscritti che esercitano la libera professione avranno dunque diritto all'indennità a prescindere dal reddito. Il sussidio inoltre coprirà il periodo di assenza dal lavoro a partire dal 31° giorno e non più dal 61° come nelle precedenti regole.

L'indennità è riconosciuta agli iscritti che esercitano la libera professione in misura proporzionale all'aliquota di contribuzione alla Quota B. L'importo è pari all'80 per cento del reddito dichiarato ai fini della Quota B fino a un massimo di 167 euro al giorno.

La riforma dell'inabilità rientra in uno degli obiettivi del Consiglio di amministrazione che per il mandato 2015 - 2020 si è prefisso di tutelare i professionisti con un welfare di categoria che faciliti la professione.

Abbiamo dunque raggiunto un altro importante risultato nella costruzione di una previdenza pro-lavorativa.

Un traguardo che si aggiunge a quello tagliato solo poche settimane fa con la riforma dell'assistenza, con la quale abbiamo ampliato la platea dei potenziali beneficiari.

Per quanto riguarda le novità sulla tutela degli infortuni e della malattia dei liberi professionisti ti allego una nota preparata dagli uffici e ti segnalo la pagina Come fare per disponibile sul nostro sito.

Un saluto cordiale,

Il Presidente

Alberto Oliveti

https://www.enpam.it/news/infortuni-e-malattia-per-tutti