Medici per sostituzioni: requisiti necessari

Per proporsi come sostituto di Medicina Generale è necessario:

  • Aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia
  • Avere superato l'esame di abilitazione alla professione medica
  • Essere iscritti all'Ordine dei medici della Provincia in cui si vuole svolgere la professione
  • Possedere una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)
  • Essere in possesso del codice regionale

L’ACN prevede un compenso forfettario annuo di Euro 40,05 per paziente che diventano quindi Euro 0,10 paziente/giorno. Tale costo è lordo.

Secondo l’ACN il medico sostituto percepisce l’onorario al 70%. Quindi:
40,05 al 70% = 28 Euro/paziente/anno che diviso 365 giorni diventano 0,076 Euro/paziente/giorno.

Tale cifra subisce un ulteriore variazione in relazione al mese di lavoro:

  • Giugno, Luglio, Agosto, Settembre -20%
  • Aprile, Maggio, Ottobre, Novembre invariato
  • Dicembre, Gennaio, Febbraio, Marzo (con oneri a carico del titolare) +20%

Fatto anche questo calcolo dovete moltiplicare il risultato per il tipo di medico che andate a sostituire:

  • Medico con meno di 1.000 pazienti, medico tra 1.001 e 1.499, medico con 1.500 pazienti (detto massimalista).
  • Per ogni caso moltiplicate la quota paziente/giorno ed avrete l’onorario, lordo, da percepire per il solo ambulatoriale.

Nel caso di un medico con 1.500 pazienti, nel mese di Aprile: 1.500*0,076 = 114 Euro /(iva) = 90 Euro al netto d’imposta.

Elenco Medici per sostituazioni

Scarica e consulta l'elenco: 

torna all'inizio del contenuto